Image
  Esegui ricerca
Area riservata Seguici su Youtube

 

Sistemi ERP e CRM per l’innovazione delle aziende e una rete capillare di competenze disponibili sul territorio

T-Service s.c.a.r.l.

La soluzione Microsoft Dynamics NAV, adottata da T-Service, ha reso disponibili a tutti gli operativi le funzionalità necessarie alla logistica integrata dei materiali. I

T-Service s.c.a.r.l.

T-Service rappresenta un gruppo di aziende che opera prevalentemente nel settore edile, specializzandosi nella gestione amministrativa e nel controllo di gestione.  T-Service svolge la propria attività per le consociate che operano nel settore edile con centrali di produzione di conglomerati cementizi e bituminosi, nonché gestione di cave per la produzione e lavorazione di inerti calcarei per conto di imprese edili, che operano prevalentemente per Enti Pubblici.

Profind, in qualità di business solution partner, ha rilevato le principali esigenze, quali: integrazione dei flussi operativi, un migliore controllo delle attività e una maggiore tempestività nelle scelte strategiche. Di fatto T-Service opera con attività di media e lunga durata, esercitate presso propri siti di produzione, distribuiti su tutto il territorio nazionale.

La soluzione Microsoft Dynamics NAV, implementata presso la sede centrale amministrativa ed estesa ai diversi siti di lavorazione, ha reso disponibili a tutti gli operativi le funzionalità necessarie alla logistica integrata dei materiali. In tal modo, è stato possibile ottenere in tempo reale il flusso delle movimentazioni, il controllo della finanza e un puntuale controllo di gestione. In particolare, sono stati ottenuti notevoli benefici in termini di automazione e integrazione dei processi, un efficace collegamento tra le centrali di produzione e la sede.

 

Avellino - Bergamo - Bologna - Cento - Cesena - Firenze - Milano - Padova - Roma - Torino - Udine - Vicenza - Vigevano

Copyright 2008-2013 Dygroup - Partita IVA 06034740966. REA 1866439  C.C.I.A.A. Monza Brianza | Informativa sulla Privacy

Share!. . .